Tassi interesse e pagamento retribuzioni

Ergon Stp > Consulenti > Tassi interesse e pagamento retribuzioni

Tassi interesse

Con il messaggio n. 3629 del 3 ottobre 2018, l’Inps comunica gli importi aggiornati dei tassi applicabili alle cessioni del quinto di stipendi e pensioni in vigore per il periodo dal 1 ottobre 2018 al 31 dicembre 2018.

Per i prestiti da estinguersi dietro cessione del quinto dello stipendio e della pensione, il valore dei tassi da applicarsi sono i seguenti:
– importo non superiore a 15.000 euro: 11,60% come tasso medio, 18,50% come tasso soglia usura;
– importo superiore a 15.000 euro: 8,59% come tasso medio, 14,7375% come tasso soglia usura.

Pagamento retribuzioni

Con nota n. 7369 del 10 settembre 2018, L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito ulteriori indicazioni in merito alla tracciabilità dei pagamenti delle retribuzioni.

Viene ribadito il divieto di pagamento in contanti nei riguardi di ciascun elemento della retribuzione ed ogni anticipo della stessa.

Gli importi invece imputabili a spese che i lavoratori sostengono nell’interesse del datore di lavoro e nell’esecuzione della prestazione (es: anticipi e/o rimborso spese di viaggio, vitto, alloggio) potranno continuare ad essere corrisposte in contanti.

Per quanto riguarda l’indennità di trasferta, in considerazione della natura “mista” della stessa (risarcitoria e retributiva solo quando superi un determinato importo ed abbia determinate caratteristiche), si ritiene comunque necessario ricomprendere le relative somme nell’ambito degli obblighi di tracciabilità, diversamente da quello che avviene rispetto a somme versate esclusivamente a titolo di rimborso (chiaramente documentato) che hanno natura solo restitutoria.

E’ ammesso il pagamento delle retribuzioni che venga effettuato al lavoratore in contanti presso lo sportello bancario ove il datore di lavoro abbia aperto e risulti intestatario di un conto corrente o conto di pagamento ordinario soggetto alle dovute registrazioni.

Infine si rammenta che per rispettare le condizioni e le modalità di cui all’art. 49, commi 7 e 8, del D. Lgs. n. 231/2007 devono essere esplicitati nella causale i dati essenziali dell’operazione (indicazione del datore di lavoro che effettua il versamento e del lavoratore/beneficiario, data ed importo dell’operazione ed il mese di riferimento della retribuzione).

A disposizione

Distinti saluti

Un Amministratore

Ultime Notizie

Ergon Informa Clienti agosto 2020
Settembre 17, 2020da
Ergon Informaclienti luglio 2020
Agosto 10, 2020da
Bonus 100 euro
Luglio 17, 2020da

Archivi