PROROGA SMART WORKING “SEMPLIFICATO” FINO AL 31 AGOSTO

Ergon Stp > Consulenza del lavoro > PROROGA SMART WORKING “SEMPLIFICATO” FINO AL 31 AGOSTO

PROROGA SMART WORKING “SEMPLIFICATO” FINO AL 31 AGOSTO

Con la conversione in legge del decreto “Riaperture” (D.L. 24/2022) sono state prorogate alcune scadenze riguardanti lo smart working e il suo regime di avviamento e comunicazione.

Fino al 31 agosto 2022 sarà infatti possibile avviare il lavoro agile tramite procedura semplificata (Art. 10, comma 2-bis, D.L. 24/2022).

Fino a questa data i datori di lavoro del settore privato possono avviare lo smart working anche in assenza di uno specifico accordo individuale con il lavoratore subordinato, e l’avviamento del lavoro da remoto può continuare ad essere comunicato al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali in maniera c.d. “Massiva”.

Le altre proroghe previste dal decreto riguardano il regime di tutela per i lavoratori fragili e il diritto allo smart working per i genitori con figli con disabilità.

Fino al 30 giugno 2022 i lavoratori fragili hanno diritto a svolgere la prestazione lavorativa in modalità agile. Sono considerati lavoratori fragili i dipendenti pubblici e privati in possesso di una delle patologie o condizioni identificate dal Decreto Interministeriale 4 febbraio 2022.

Qualora non fosse possibile adibire il lavoratore fragile allo smart working, è previsto che l’assenza dal servizio sia equiparata al ricovero ospedaliero e che non sia computabile nel periodo di comporto.

Sempre fino alla data del 30 giugno è stato prorogato il diritto allo smart working, anche in assenza di accordi individuali, per i genitori lavoratori dipendenti del settore privato che hanno almeno un figlio in condizioni di disabilità grave riconosciuta ai sensi della legge 104/1992, o almeno un figlio con bisogni educativi speciali.

Questo diritto viene riconosciuto a condizione che nel nucleo familiare non vi sia un altro genitore non lavoratore e che la prestazione lavorativa non richieda necessariamente la presenza fisica.

Per qualsiasi chiarimento vi invitiamo a contattare il Consulente di riferimento. Ricordiamo che le circolari e le news predisposte dallo Studio hanno valenza meramente informativa e non costituiscono quindi consulenza o prestazione professionale.

I Consulenti del lavoro di Ergon Stp:

Erika Damiani (socio) Massimo Iesu (socio)
Cristiana Comelli (socio) Martina Iesu (partner)
Nicolas Frediani (partner) Maila Milocco (collaboratore esterno)

 

 

Ultime Notizie

Fondo Nuove Competenze (FNC) – seconda edizione anno 2022
Dicembre 2, 2022da
Decreto “Aiuti-quater”: fringe benefit esenti fino a 3000 euro per il 2022
Novembre 25, 2022da
Fringe benefits: limite dei 600 euro e tassazione
Novembre 9, 2022da

Archivi