Disposizioni in materia di depenalizzazione

Ergon Stp > Consulenti > Disposizioni in materia di depenalizzazione

Le disposizioni in materia di depenalizzazione sono cambiate con l’entrata in vigore del D. Lgs. 8/2016 (Disposizioni in materia di depenalizzazione) che prevede che il mancato versamento dei contributi trattenuti sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti (nel limite massimo dei € 10.000,00 annui) non comporta l’applicazione della pena di reclusione sino a tre anni.
Permane la perseguibilità penale in caso di violazione per importi superiori, mentre l’omissione del versamento di importi inferiori comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra € 10.000,00 € 50.000,00, sanzioni che non verranno applicate se il versamento viene effettuato entro tre mesi dalla contestazione o notifica dell’accertamento della violazione.

Per qualsiasi ulteriore informazione rimaniamo a vostra disposizione.
CDL Marco Schisa

Ultime Notizie

Protocollo per la vaccinazione Covid in azienda
Aprile 12, 2021da
Ergon Informaclienti marzo 2021
Aprile 12, 2021da
Aggiornamento protocollo Covid negli ambienti di lavoro
Aprile 9, 2021da

Archivi